Comitati, sostegno studenti da Venezuela

Agevolare con misure mirate l'inserimento scolastico di giovani italo-venezuelani rientrati in Molise con le loro famiglie a seguito della crisi nel Paese sud americano, "pur non avendo completato le procedure per il riconoscimento della cittadinanza italiana". È quanto chiedono con una nota inviata al dirigente dell'Ufficio scolastico regionale (Usr), Anna Paola Sabatini, al Rettore dell'Unimol, Gianmaria Palmieri e al dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale (Usp) di Campobasso, Maria Luisa Forte, i vertici dell'associazione 'Padre Giuseppe Tedeschi' e del Comitato 'Molise-Pro Venezuela'. "La grave emergenza umanitaria in Venezuela - si legge nella nota - costringe migliaia di persone ad emigrare con ogni mezzo pur di mettersi in salvo e ricostruirsi un progetto di vita. Tra di loro cresce il numero degli oriundi italiani che rientrano nei paesi di origine delle proprie famiglie e il Molise, in percentuale, è una delle regioni maggiormente coinvolte da questo fenomeno".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. Isernia News
  3. L'Eco dell'Alto Molise
  4. Futuro Molise
  5. Isernia News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montaquila

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...